Ottavio Lurati

«Ravanare? Lo dicono i giovani, ma la parola esisteva già nel Seicento»

«Ravanare? Lo dicono i giovani, ma la parola esisteva già nel Seicento»
Ottavio Lurati nella sua casa di Montagnola. (FOTO REGUZZI)

«Ravanare? Lo dicono i giovani, ma la parola esisteva già nel Seicento»

Ottavio Lurati nella sua casa di Montagnola. (FOTO REGUZZI)

«Archeologo della lingua italiana? Antropologo? Non esageriamo». Quando gli chiediamo come possiamo definirlo, Ottavio Lurati ci guarda divertito. «Diciamo piuttosto che mi sento uno che usando la lingua, si incuriosisce. Archeologo è un livello alto. Mi metto e sono sempre al livello della gente. Infatti, mi fa piacere concludere la mia carriera con un testo intitolato ‘Tra la...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1