CAMPIONE D’ITALIA «Salviamo Campione», «Rien ne va plus»: li abbiamo visti nelle fotografie pubblicate sui giornali, alla televisione, sui social media. Sono gli slogan che capeggiano sugli striscioni apposti di fronte alla casa da gioco dell’enclave. Oggi trovano spazio sulle balaustre che si affacciano sul lago insieme ai grembiuli dei bambini di un asilo ormai dimenticato. Sono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1