Anche in Svizzera esistono i poveri. Lo dicono i dati pubblicati martedì dall’ufficio federale di statistica. Nel nostro Paese 660.000 persone (il 7,9% della popolazione) vivono in condizione di povertà reddituale. Una cifra stabile rispetto all’anno prima, il 2017, ma che – al di là dell’errore statistico derivante dal campione preso in esame (7.000 nuclei famigliari) – deve comunque far riflettere. Perché la povertà è un problema sociale, che riguarda - oltre che lo Stato - tutti noi. Non si tratta, evidentemente, di povertà assoluta. Un povero in Svizzera non vive nelle stesse condizioni di un povero del terzo mondo e nemmeno di uno proveniente dall’Unione europea. Certo. Eppure, anche nella ricca Svizzera non riuscire a far fronte agli impegni finanziari genera una vastissima serie di altri...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1