Image
Reportage

Un «piccolo mondo» rimasto sospeso sulle rive del Ceresio

Scopriamo Caprino, Pugerna e le Cantine di Gandria, dal romanzo di Fogazzaro al problema dei trasporti - Trovare qualcuno che parli italiano non è facile e le tracce del passato stanno sbiadendo - GUARDA LE FOTO

Di solito li osserviamo da Lugano, quei grappoli di case aggrappati alla montagna che scende quasi verticale nelle profondità del Ceresio. Capita di andarci, ma non molto spesso: una cena romantica con l’arrivo in barca, una visita al Museo delle dogane, la partenza della traversata popolare fino al lido, che domenica ha attirato centinaia di appassionati. Ma cosa c’è e come si...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    Allattamento

    Un legame atteso, non un ricatto

    Al via oggi la Settimana mondiale - La psicologa: «La relazione madre-figlio è messa alla prova dalla società contemporanea»

  • 2
  • 3
  • 4
    Verso le elezioni

    In Svizzera l’identità resta garantita

    Una riflessione sullo stato di salute della politica nazionale in vista delle federali e di fronte alle diverse alleanze - Il politologo Marc Bühlmann: «Sarebbe un problema per la democrazia se non ci fossero tante possibili coalizioni»

  • 5
    Automobili

    Una rivoluzione che avrà un prezzo

    Si apre oggi a Francoforte il Salone dell’automobile fra innovazioni tecnologiche, tensioni e prospettive difficili - Mario Cianflone: «La spinta all’elettrificazione dei veicoli comporterà un epocale cambiamento industriale»

  • 1