Priorità, interessi, mandati: sono alcune delle informazioni importanti per i cittadini confrontati con le elezioni dei propri rappresentanti comunali. A causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, però, l’avvicinamento al 18 aprile sarà diverso da quello a cui siamo abituati. I tradizionali momenti di interazione tra candidati ed elettori quali incontri, aperitivi e conferenze non sono possibili e tocca reinventarsi. Anche per ovviare a queste difficoltà e permettere ai cittadini di conoscere le donne e gli uomini in corsa per una sedia in Municipio o in Consiglio comunale, la Città ha intenzione di affidarsi alla piattaforma di aiuto al voto Smartvote.

Sottoposta nei giorni scorsi ai partiti cittadini, ha raccolto il benestare di tutti anche se le risposte ufficiali non sono ancora sul...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1