La testimonianza

«Vi racconto le donne di Arzo
che non voltarono la faccia»

In guerra non ci furono solo episodi negativi come quello subito da Liliana Segre
Isolina Walder Guglielmetti ricorda il coraggio e l’aiuto della gente ai fuggiaschi

«Vi racconto le donne di Arzo <br />che non voltarono la faccia»
Isolina Walder Guglielmetti con il marito Konrad (foto Montanari/CdT).

«Vi racconto le donne di Arzo
che non voltarono la faccia»

Isolina Walder Guglielmetti con il marito Konrad (foto Montanari/CdT).

«La gente affamata scappava dalla guerra e noi cercavamo di aiutarla con il poco cibo che avevamo. Anche i bambini facevano la loro parte». La signora Isolina Walder Guglielmetti aveva nove anni nel 1943, viveva ad Arzo e nella vicina Italia infuriava il conflitto mondiale. I protagonisti del suo racconto sono persone comuni. Madri, sacerdoti e soldati, personaggi finiti nel grande...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Articoli suggeriti
Ultime notizie: Approfondimenti