I consigli

Addio alla timidezza,
i segreti dell’amicizia

Addio alla timidezza, <br />i segreti dell’amicizia
Creare un legame profondo

Addio alla timidezza,
i segreti dell’amicizia

Creare un legame profondo

«L’amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce». Con una frase il filosofo britannico Francesco Bacone racchiude tutti i benefici dell’amicizia. Si tratta di una virtù rara al giorno d’oggi: in un mondo in cui tutto è fluido e le cose passano in fretta, i compagni fidati si contano sulla punta delle dita. A confermarlo anche uno studio condotto dall’American Institute for Behavioral Research and Technology: la ricerca svela che la maggior parte delle persone fatica a creare un legame profondo e significativo una volta giunta all’età adulta. Ed è un vero peccato, perché le relazioni umane, in fondo, sono l’unico vero lusso che ci possiamo permettere in questa nostra vita. Ma la rassegnazione cede il passo alla speranza quando si realizza che stabilire amicizie belle e profonde dipende innanzitutto da noi e dalle nostre scelte.

Cosa fare

Il primo consiglio per chi vuole lanciarsi nel magico – ma complicatissimo – mondo delle relazioni umane è lasciarsi andare. Non bisogna preoccuparsi di apparire bisognosi di compagnia. Spesso le altre persone avvertono le stesse nostre esigenze, solo che le tengono nascoste, magari per timidezza. Farsi riguardo serve a poco: meglio essere sinceri e chiedere agli altri se gradiscono passare del tempo con noi. Anche di fronte a un rifiuto è bene non gettare la spugna e avanzare almeno un altro invito prima di fare un passo indietro. Se si vuole fare amicizia con colleghi o compagni di studi, è importante spostare la relazione dai luoghi «contenitore» frequentati abitualmente come ufficio o università ad ambienti più intimi e familiari: una buona idea è proporre un invito fuori a pranzo o guardare una partita insieme.

Bisogna evitare di confondere amicizia e amore. Il colpo di fulmine al primo appuntamento non è necessario. Meglio provare con sei-sette uscite per gettare le basi di un rapporto solido e duraturo. Se si hanno poche conoscenze, potrebbe essere utile entrare in contatto con un gruppo di persone che condivida il nostro stesso hobby. I social network, ad esempio, pullulano di community che ruotano attorno a singoli temi e passioni. Una volta impostata, la nuova amicizia va custodita e mai sottovalutata, soprattutto nelle prime fasi. Questo potrebbe richiedere di rivedere i propri programmi settimanali e di ritagliarsi del tempo da dedicare alla relazione. Un sacrificio minimo per un rapporto destinato a rivoluzionare la nostra felicità.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1