Infiammazioni

Cinque semplici regole
per affrontare la cistite

Cinque semplici regole <br />per affrontare la cistite
Si tratta di una malattia molto frequente, soprattutto tra le donne. Fastidiosa e invasiva, si può curare mediante soluzioni mirate. Ecco quali.

Cinque semplici regole
per affrontare la cistite

Si tratta di una malattia molto frequente, soprattutto tra le donne. Fastidiosa e invasiva, si può curare mediante soluzioni mirate. Ecco quali.

Un problema purtroppo molto comune, che colpisce in modo particolare soprattutto le donne. Stiamo parlando della cistite: ma di cosa si tratta? È una fastidiosa infiammazione della mucosa vescicale, dovuta a infezioni batteriche. La patologia si manifesta con un’urgente necessità di urinare, spesso accompagnata da bruciori, sensazione di incompleto svuotamento vescicale e, talvolta, presenza di sangue nelle urine. I fattori che scatenano la malattia sono diversi, tra i quali l’assunzione di contraccettivi orali, la carenza di estrogeni, i rapporti sessuali non protetti, le coliche renali, il diabete e l’ipertrofia prostatica (nel caso degli uomini).

Per affrontare la cistite, oltre alla cura antibiotica mirata prescritta dal medico, esistono cinque regole da adottare. Per prima cosa, si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno per favore la dilazione della carica batterica, eliminando il patogeno in tempi relativamente brevi. Inoltre, è bene seguire una serie di norme igienico-comportamentali ad hoc: bisogna ad esempio prendersi cura della propria igiene intima, con un movimento che dall’avanti procede all’indietro e non viceversa. Si deve inoltre favorire l’uso di capi d’abbigliamento in cotone ipoallergenico. Non solo: se si è alle prese con la cistite, si può favorire la guarigione mediante l’assunzione di alimenti ad hoc. Promossi cereali, prugne, mirtilli, ma anche yogurt, frutta e verdura: ottimi asparagi e carciofi, ricchi di proprietà diuretiche. Bene il mannosio, una sostanza in grado di interferire con i microbi responsabili della cistite, favorendone nel contempo l’eliminazione.

Infine, la cistite si può prevenire. Come? Con i piccoli gesti di tutti i giorni. Innanzitutto, lavando sempre accuratamente le mani prima di toccare i genitali, per ridurre il rischio d’infezione. Se si è fuori casa, è meglio portare con sé salviette disinfettanti o formulazioni liquide specifiche. Le donne soggette ad infezioni e infiammazioni vaginali (come vaginite o vaginosi) e alle vie urinarie dovrebbero poi evitare di utilizzare il diaframma o il cappuccio cervicale come metodo contraccettivo di prima scelta. Si suggerisce, per ultimo, l’integrazione della vitamina C, utile ad acidificare le urine e a prevenire le infezioni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1