Consigli

Contatto mani-volto:
i trucchi per evitarlo

Contatto mani-volto: <br />i trucchi per evitarlo
Questa abitudine, spesso inconsapevole, potrebbe rivelarsi pericolosa durante la pandemia da coronavirus: ecco qualche consiglio per dimenticarla

Contatto mani-volto:
i trucchi per evitarlo

Questa abitudine, spesso inconsapevole, potrebbe rivelarsi pericolosa durante la pandemia da coronavirus: ecco qualche consiglio per dimenticarla

L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ci ha costretto a mettere in atto una serie di misure personali necessarie a tenere a bada la diffusione del virus. Ci ha insegnato a lavarci correttamente le mani, a igienizzare con cura gli ambienti domestici e a indossare dispositivi di protezione personale come maschere e guanti. Ma c’è anche un altro aspetto su cui si insiste in maniera particolare: nonostante il nuovo coronavirus si trasmetta principalmente per via aerea (la strada primaria è infatti rappresentata dalle goccioline del respiro delle persone infette), è fondamentale ricordare come la diffusione passi anche da un’abitudine che molti compiono inconsapevolmente, senza pensarci, ossia quella di toccarsi bocca, naso e occhi con le mani.

Il meccanismo alla base della diffusione è molto semplice: se una persona infetta tocca la maniglia della porta di ingresso del condominio, pigia un pulsante per chiamare un ascensore e nell’attesa tossisce e starnutisce, le goccioline microscopiche contenenti il virus rimangono nell’aria. Chi, in un secondo momento, passa le mani sulle superfici contaminate e inavvertitamente, prima di lavarsele, si strofina gli occhi o si tocca il naso, dà il via libera all’ingresso dell’agente patogeno all’interno del proprio organismo.

Evitare di toccarsi il viso con mani potenzialmente contaminate è possibile, basta seguire alcuni semplici consigli. Se, ad esempio, abbiamo la necessità di aggiustarci gli occhiali o di strofinarci il naso è meglio utilizzare un fazzoletto di carta usa e getta, da buttare subito dopo essere stato utilizzato. Portare le mani al volto, in altri casi, può essere una spia di ansia o sensazioni di malessere: nel caso in cui ci strofiniamo ripetutamente gli occhi, stanchi e affaticati, possono venire in soccorso le lacrime artificiali, in grado di dare immediatamente sollievo. Potrebbe essere utile, per tenere lontane le mani da occhi e naso, utilizzare una crema profumata: sentire l’odore tra le dita favorisce il distacco dal volto.

Alcune cattive abitudini, come mangiarsi le unghie, in questa fase sono ancora più pericolose: in tal caso l’idea in più è applicare uno smalto dal sapore sgradevole, che disincentiva questo comportamento. Un ultimo consiglio riguarda la sfera femminile. Una strategia infallibile per evitare di toccare il volto con mani potenzialmente contaminate è truccarsi: dedicare del tempo all’applicazione di fondotinta, blush, ombretto e mascara fa sì che molte donne non sentano più l’impulso di portare le dita sul viso e vogliano soltanto mantenere intatto il make up applicato.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1