I consigli

L’alimentazione estiva
adatta ai bambini

L’alimentazione estiva<br />adatta ai bambini
Pasti bilanciati con alimenti freschi e ricchi di sali minerali, contribuiscono alla giusta idratazione di grandi e bambini.

L’alimentazione estiva
adatta ai bambini

Pasti bilanciati con alimenti freschi e ricchi di sali minerali, contribuiscono alla giusta idratazione di grandi e bambini.

Secondo studi recenti, nei mesi estivi i bambini rischiano maggiormente di aumentare di peso. Complici i troppi snack fuori-orario grassi e calorici, come gelati alla panna e merendine dolci o salate, la rilassatezza dei ritmi familiari in vacanza, la mancanza di orari da rispettare e di una routine regolare, l’interruzione dell’attività fisica praticata durante l’anno e la noia. D’altra parte, può succedere il fenomeno opposto: con il caldo torrido il piccolo comincia a diventare inappetente e perde peso.

In entrambi i casi, un’alimentazione che sia equilibrata e corretta svolge un ruolo centrale per aiutate i giovani a rimanere in forma e anche ad assumere quantità sufficienti di liquidi, come sottolinea Chiara Giacoletti, dietista ASDD in Ticino: «Con le alte temperature si dovrebbero preferire alimenti freschi, come frutta e verdure, che forniscono sali minerali, vitamine e contribuiscono proprio alla buona idratazione». Quindi, largo spazio al consumo di insalate fredde di farro, quinoa o pasta con verdure, senza dimenticare una fonte proteica, ad esempio ceci, piselli, mozzarella o formaggi freschi e poi tonno naturale o, con meno frequenza, prosciutto e melone. Il tutto accompagnato da una buona insalata mista e da tanta acqua. «Anche se in estate tutti hanno un maggiore stimolo della sete – spiega Chiara Giacoletti – non per questo motivo si beve sempre abbastanza o correttamente. L’acqua dovrebbe rappresentare la fonte migliore di bevanda in questa stagione estiva e dovrebbe esserne consumato almeno un litro al giorno nel caso dei bambini». Da evitare sono invece tè freddo e bibite zuccherate, poiché al di là della prima sensazione di freschezza, sono ricche di zuccheri: «per questo è raccomandabile sostituire queste bevande con una porzione di frutta fresca, con un frullato di frutta fresca, oppure anche da ghiaccioli fatti in casa con la sola frutta, un’alternativa che piace molto a bambini e ragazzi».

Infine per una sana ed equilibrata alimentazione in estate - e, più in generale, sempre - va ricordato il ruolo dei genitori e il loro «dare l’esempio». È centrale, spiega Chiara Giacoletti, «cercare di non far mai saltare la colazione ai propri figli – abitudine poi difficile da cambiare in età adulta – e fornire delle merende sane, ad esempio frutta o yogurt. Inoltre si deve prestare attenzione a preparare pasti bilanciati. Vi sono sempre più bambini e ragazzi che vedo in studio con abitudini alimentari errate, per cui prima avviene il cambiamento, a partire dal contesto familiare, più duraturo sarà nel tempo».

Chiara Giacoletti, dietista ASDD in Ticino:
Chiara Giacoletti, dietista ASDD in Ticino:
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1