Salute

Pressione alta
sotto controllo

Pressione alta <br />sotto controllo
Una serie di regole e consigli per prevenire o combattere l’ipertensione seguendo una corretta alimentazione

Pressione alta
sotto controllo

Una serie di regole e consigli per prevenire o combattere l’ipertensione seguendo una corretta alimentazione

Prevenire e curare l’ipertensione a partire dalle abitudini alimentari. È quanto sostenuto dagli esperti: seguire determinate regole a tavola contribuisce infatti a combattere la pressione alta, anche giocando d’anticipo.

Per prima cosa gli specialisti consigliano di evitare l’eccesso di sale. L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce un consumo che non superi i cinque grammi di sale da cucina al giorno: un obiettivo raggiungibile preferendo gli alimenti naturali rispetto a quelli industriali o lavorati. Meglio, inoltre, utilizzare il sale arricchito con lo iodio. Ma attenzione: non bisogna eliminare del tutto questa sostanza. Altrimenti – secondo il cosiddetto effetto a U – la pressione potrebbe alzarsi.

Un altro suggerimento riguarda il potassio, un minerale capace di regolare i meccanismi di contrazione e dilatazione delle fibre muscolari, comprese quelle dei vasi sanguigni che interessano la pressione. Introdurre dai tre ai quattro grammi di potassio al giorno – sostengono gli ultimi studi – potrebbe essere molto utile per ridurre i valori della pressione. Un discorso analogo vale per il calcio: è opportuno dunque consumare non solo frutta, verdura e legumi, ma anche latte e yogurt, particolarmente ricchi di questo minerale.

Capitolo carne: tendenzialmente, chi assume una quantità elevata di proteine di origine animale ha valori più alti della pressione arteriosa. Meglio quindi non abusare della carne rossa e privilegiare le proteine vegetali: benefici sul cuore e la circolazione arrivano specialmente dagli acidi grassi omega 3, presenti in alimenti come olio d’oliva e frutta secca. Un’altra fonte di omega 3, come è noto, sono poi le proteine del pesce (salmone, tonno, pesce azzurro). Una dieta che prevede pesce almeno due volte a settimana e tre cucchiai di olio extravergine d’oliva al giorno è l’ideale in questo senso.

Ultime, ma non per importanza, le bevande. Non esagerare con caffè e vino: gli uomini non dovrebbero andare oltre un bicchiere a pasto, per donne e anziani meglio un solo bicchiere al giorno. Bene l’acqua: ma chi è iperteso dovrebbe prediligere quella con un alto contenuto di calcio. A tutto questo va aggiunto un monitoraggio costante del peso, cercando di bilanciare le calorie introdotte con quelle consumate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Benessere
  • 1