L’estetica

Quattro esercizi in casa
per battere la cellulite

Quattro esercizi in casa <br />per battere la cellulite
Basta qualche minuto ogni giorno (e avere costanza) per prevenire o ridurre questo comune inestetismo, anche tra le mura domestiche

Quattro esercizi in casa
per battere la cellulite

Basta qualche minuto ogni giorno (e avere costanza) per prevenire o ridurre questo comune inestetismo, anche tra le mura domestiche

Si tratta di un inestetismo che riguarda tra l’80 e il 90 per cento delle donne di tutto il mondo, senza differenze tra chi è magra o in sovrappeso, e non connesso in alcun modo all’età: può infatti interessare sia le adolescenti, sia le pensionate. Va da sé, dunque, che il mondo femminile non veda di buon occhio la cellulite: in Occidente il mercato di prodotti, creme e gel pensati per contrastare questo disturbo continua a essere particolarmente florido. La «soluzione magica» e risolutiva, però, non esiste, anche perché la cellulite stessa è dovuta a un insieme di cause genetiche, di costituzione, ormonali e vascolari, e può aggravarsi in concomitanza con vita sedentaria, cattiva alimentazione, stress e cause specifiche, come ad esempio una marcata ritenzione idrica.

Certo è che l’attività fisica, anche in questo caso, ha i suoi vantaggi. E che ci sono alcuni esercizi – che si possono comodamente fare a casa – che permettono di contrastare la cellulite o di ridurne sensibilmente gli effetti. Naturalmente, è la costanza a premiare e solo ritagliandosi qualche minuto ogni giorno per svolgere queste attività si avrà la possibilità di vedere dei risultati concreti. Ecco 4 esercizi per battere la cellulite.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO!

Gli esercizi casalinghi anticellulite possono iniziare con il salto della corda, un divertente “gioco di una volta” che migliora la circolazione sanguigna e linfatica e, di conseguenza, contribuisce a ridurre lo spiacevole effetto “buccia d’arancia”. Bastano 10 minuti tre volte alla settimana.

Direttamente dalla palestra, si può rifarsi all’idea dello step. Se non si ha in casa lo strumento specifico, funzionano anche uno scalino o uno sgabello: basta mettersi in posizione eretta, con i piedi leggermente fuori dal bordo del gradino e poi alzarsi sulle punte e tornare nella posizione iniziale. Fare più serie di almeno 15 ripetizioni consente di tonificare gambe e glutei, ridurre l’accumulo di grasso e attivare la circolazione.

Semplici, ma non per questo meno efficaci, sono poi gli affondi. Dalla posizione eretta si porta avanti un piede fino a formare un angolo retto con il ginocchio e poi si scende, restando con la schiena dritta e le spalle aperte, cercando contemporaneamente di contrarre i muscoli addominali. Si deve restare in posizione per circa cinque secondi, per poi ripetere il movimento. L’esercizio va svolto almeno 12 volte per gamba.

Per tonificare le zone di accumulo di grasso, un altro esercizio semplice è quello della bicicletta da distesi: schiena a terra, con le braccia ai lati del corpo, si sollevano le gambe e si pedala per almeno tre serie da 20 ripetizioni ciascuna.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1