Esercizi

Se la postura giusta
il corpo è in forma

Se la postura giusta <br />il corpo è in forma
Adottando una giusta posizione si evitano mal di testa, dolori alla schiena e alle articolazioni e si gestiscono meglio tensioni e malumori

Se la postura giusta
il corpo è in forma

Adottando una giusta posizione si evitano mal di testa, dolori alla schiena e alle articolazioni e si gestiscono meglio tensioni e malumori

La parte superiore del corpo in sintonia con quella inferiore. Testa, spalle e addome allineati a fianchi, ginocchia e piedi. Questo significa avere una postura corretta e apparire anche più slanciati del normale. Dopotutto la posizione incide anche sul portamento e la conformazione ideale regala qualche centimetro in più di altezza grazie alla distensione della colonna vertebrale.

La vita d’ufficio (e da divano), ma più in generale la sedentarietà, porta dolori alla schiena, alle articolazioni e mal di testa che partono dalla cervicale. Dopotutto i recettori che si trovano nei muscoli e nei tendini inviano al sistema nervoso centrale informazioni sulla posizione del corpo. Spesso il dolore è così sintomo di vizi di portamento, contraddistinti da atteggiamenti posturali errati che incurvano la colonna vertebrale, ma che sono facilmente correggibili.

Certe posture sono favorite da abitudini sbagliate, per esempio scarsa o inadeguata attività fisica, curvature «anomale» sugli schermi degli smartphone e uso prolungato di zaini o borse troppo pesanti. Ecco allora che si creano squilibri sulle articolazioni principali, come spalle e bacino, che si riflettono sul resto del corpo.

Se la postura giusta <br />il corpo è in forma

Eppure è stato dimostrato che la postura ideale combatte anche cattivo umore e tensioni psicologiche perché il diaframma lavora meglio, rendendo più profonda la respirazione. Con essa aumenta anche l’ossigenazione, che a sua volta incrementa capacità di concentrazione e resistenza ad ansia e stress. Le avvisaglie di problemi gravi alla schiena o alle articolazioni sono da riportare ovviamente al medico e allo specialista in ortopedia o fisioterapia.

Già alcuni semplici esercizi possono aiutare a migliorare la postura. In uno di questi le braccia vanno tese davanti al petto, con i gomiti all’altezza delle spalle. I pugni si spingono l’un con l’altro per cinque secondi, poi la braccia si aprono restando tese fino a stringere le scapole per altri cinque secondi. Effettuare dieci ripetizioni.

Un altro esercizio prevede dieci lievi flessioni sulle braccia contro il muro e un altro ancora piegamenti sulle gambe con braccia in fuori e sospensione sulla punta dei piedi in fase di massima distensione della gamba. Per bacino, pancia e glutei è utile posizionarsi carponi e tendere alternativamente il braccio e la gamba opposta (mano sinistra e piede destro, mano destra e piede sinistro) facendole rimanere parallele al pavimento. Ripetere dieci volte per braccio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Benessere
  • 1