Design

A ogni mise en place
il suo set di posate

A ogni mise en place <br />il suo set di posate
Minimali, vintage o multicolor: ecco i servizi di tendenza da abbinare alla propria tavola

A ogni mise en place
il suo set di posate

Minimali, vintage o multicolor: ecco i servizi di tendenza da abbinare alla propria tavola

A tavola i dettagli fanno la differenza. Preparare con attenzione la mise en place significa mostrare cura verso gli ospiti, una questione di bon ton oltre che di stile. A distinguere pranzi o cene ordinarie da ricevimenti di gran classe sono oggetti piccoli ma fondamentali come le posate. Un tempo i servizi erano spesso solo due: uno pratico e spartano per la vita di tutti i giorni, l’altro elegante – magari in argento – per le occasioni importanti. Oggi, invece, i designer hanno dato vita a linee innovative con colori, materiali e forme per tutti i gusti, da scegliere a seconda dello stile dell’arredamento o della tavola.

L’acciaio è sempre stato uno dei materiali più gettonati per le posate, ma ora è possibile declinarlo in molti modi, con sfumature leggermente diverse. Tra i colori più trendy c’è sicuramente l’oro, un’opzione per una tavola che ama osare e non vuole passare inosservata. Per un suggestivo effetto a contrasto queste posate si possono abbinare con mise en place total white o total black, per risultati eleganti o ad alto impatto. Chi invece non vuole rischiare troppo può optare per corredi dai colori neutri.

Per gli amanti del funzionalismo la scelta migliore è un set di posate dalla forma squadrata e geometrica. Questi modelli con i manici in acrilico si sposano alla perfezione con arredi in formica o di modernariato. Una scelta retrò che strizza l’occhio agli anni Cinquanta e porta in tavola funzionalità e armonia, senza rinunciare all’eleganza.

Se la mise en place o l’arredamento puntano dritto verso il minimalismo, la scelta non può che cadere su posate caratterizzate da linee pulite, slanciate e sobrie. Di solito questi modelli, molto amati dai designer del Nord Europa, sono in acciaio inox e hanno una lucidatura a specchio: si abbinano alla perfezione a tovaglie nella scala dei grigi.

Per dare un tocco di classe a tavole apparecchiate in stile vintage si può puntare su posate decorate in acciaio, con manici dalle tonalità neutre come l’avorio o il panna. Placche e dettagli incisi attirano l’attenzione senza risultare troppo appariscenti. Queste personalizzazioni, poi, donano ulteriore carattere alla mise en place.

Se l’obiettivo è portare in tavola allegria, energia e creatività, non si può che scegliere posate multicolor. Perfette per pranzi e cene con famiglie e bambini, non vanno però abbinate con tovaglie o piatti colorati per evitare l’effetto «carnevale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Casa
  • 1