Arredo

Come organizzare
un angolo lettura

Come organizzare <br />un angolo lettura
Dalla scelta della seduta all’illuminazione, l’attenzione ai particolari è importante per dare vita ad uno spazio dedicato al relax

Come organizzare
un angolo lettura

Dalla scelta della seduta all’illuminazione, l’attenzione ai particolari è importante per dare vita ad uno spazio dedicato al relax

Ricavarsi nella propria abitazione un angolo accogliente da dedicare alla lettura può essere complicato: figli a casa, rumori provenienti dai vicini e animali domestici in cerca di attenzione rendono difficile trovare uno spazio tranquillo, in cui leggere in completo relax. Ovviamente sono fattori che non si possono eliminare, tuttavia è comunque possibile creare un’area dotata di tutti i comfort, adatta a questo prezioso passatempo.

Per prima cosa occorre pensare alla seduta. Ovviamente ognuno ha le proprie preferenze: una soluzione classica e sempre comoda è la poltrona, morbida e fornita di braccioli. Chi invece ama leggere sdraiato, può optare per una chaise longue, elemento d’arredo che dona un tocco di stile e di eleganza all’ambiente in cui è collocata. Di tendenza i modelli rivestiti in velluto: i colori privilegiati sono oggi il blu, il rosa, il giallo e il verde acceso. Se le dimensioni lo permettono, si può anche acquistare qualche cuscino, per un comfort ancora maggiore.

Per riporre libri, riviste e giornali che momentaneamente non si stanno leggendo, è d’obbligo posizionare accanto un utile tavolinetto. Ce ne sono di tutti i tipi: si va da quelli in cristallo, dall’intrigante look fluttuante, a quelli in legno, dal carattere elegante.

Per completare l’angolo poltrona si può optare per il poggiapiedi, comodo e capace di favorire la circolazione delle gambe anche quando si è seduti. Una proposta d’effetto, ma solo per i più audaci e se lo spazio lo permette, è quella di installare in salotto o nello studio un’amaca, nella quale lasciarsi cullare mentre ci si immerge in un bel romanzo d’avventura.

Altrettanto importante è la scelta dell’illuminazione. Sicuramente durante il giorno è da preferire la luce naturale, per cui il consiglio è di posizionare la poltrona vicino alla finestra o al balcone. Per la sera, dopo il tramonto, ci si può dotare di lampade a braccio orientabili, in modo da gestire l’illuminazione a seconda delle proprie esigenze. Un’idea più originale è attaccare un punto luce alla libreria tramite una pinza.

Le presa ha anche un’altra funzione: permette di ricaricare il proprio tablet o il proprio e-reader senza spostarsi dalla seduta. Leggere, infatti, non è più solo una questione di riviste e di libri cartacei, ma anche di device ed e-book. Infine, attenzione anche agli altri dettagli, come le decorazioni della pareti, che aiutano a dare un tocco di stile in più all’angolo relax.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1