Gli interni

Come rendere la casa
calda e accogliente

Come rendere la casa <br />calda e accogliente
Niente stravolgimenti, ma qualche consiglio per reinterpretare il concetto di design secondo i propri gusti, nel segno della personalizzazione

Come rendere la casa
calda e accogliente

Niente stravolgimenti, ma qualche consiglio per reinterpretare il concetto di design secondo i propri gusti, nel segno della personalizzazione

Trascorrere gran parte del proprio tempo in casa può risultare meno pesante se l’ambiente che ci circonda è accogliente e ci fa sentire a nostro agio. Un luogo che trasmette serenità e gioia, anche durante momenti difficili, può aiutare a incrementare tranquillità e produttività—visto che il lavoro da casa è diventato in questi mesi un’abitudine ormai consolidata per diverse persone. Ma come, nei fatti, rendere davvero la casa un posto «nostro», in cui identificarsi? L’assist può arrivare dal design, che incontrando i propri gusti personali può regalare diverse soluzioni.

Spesso non sono necessari stravolgimenti o azioni di rottura rispetto all’ambiente in cui già si vive. Piuttosto, si può procedere con piccoli aggiustamenti che—visti in un quadro d’insieme—contribuiranno a rendere la casa un luogo sicuramente più consono al tanto tempo che in essa si è chiamati a trascorrere soprattutto durante le feste. Primo esempio: spostare i mobili. Dare nuovo respiro ad alcune stanze, creare un nuovo «angolo» in altre, anche solo muovendo una poltrona o una scrivania, magari in funzione del lavoro da casa.

A proposito di lavoro e di organizzazione degli spazi, vi sono due scuole di pensiero: c’è chi sostiene che la postazione lavorativa debba restare «separata» dal resto, creando dunque una sorta di ufficio domestico atto allo svolgimento della propria mansione e da «chiudere» quando il lavoro finisce; dall’altro lato, chi invece pensa che si possa approfittare del lavoro agile per creare più postazioni all’interno della casa, così da rifuggire la noia e aumentare la produttività.

Chi ha un po’ più di tempo libero può pensare anche di ridipingere le pareti, magari variando da stanza a stanza il colore e scegliendone di vivaci per donare maggiore freschezza alla casa. Mentre non serve moltissimo tempo per mettere ordine: quei libri accatastati da mesi, oggetti vecchi che non si utilizzano più, vestiti ammassati? Un ambiente ordinato può favorire anche la serenità d’animo—fondamentale per affrontare le feste con il giusto spirito.

E infine, si può davvero «scatenare» la fantasia per rendere la casa ancora più «nostra». Per chi è un pollice verde, quale occasione più propizia per circondarsi di piante, curarle come si deve e trasformare la sala o la stanza in piccolo giardino indoor? O ancora, potrebbero essere le pareti a parlare di noi. Con poster, riproduzioni dei quadri preferiti, oggetti vintage o di design con cui riempire le mensole, libri ordinati secondo il criterio che più si preferisce: c’è un mondo da abitare, anche tra le mura di casa propria.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1
  • 2
    Design

    Come arredare casa
    grazie agli specchi

    Dal bagno alla camera da letto, passando per il salotto: una superficie riflettente è sempre ben accetta e non è una semplice espressione di funzionalità.

  • 3
    La guida

    A cosa serve il fondo
    di rinnovamento

    Si tratta di uno strumento usato come forma di risparmio, tipico delle PPP (proprietà per piani), volto a costituire una riserva finanziaria vincolata alle operazioni di rinnovamento future delle parti comuni del condominio.

  • 4
  • 5
  • 1