Arredo

Con elementi classici
la casa diventa chic

Con elementi classici <br />la casa diventa chic
Mobili intarsiati, abat-jour, marmi e cornici dorate. Sono i dettagli di interior design a fare la differenza

Con elementi classici
la casa diventa chic

Mobili intarsiati, abat-jour, marmi e cornici dorate. Sono i dettagli di interior design a fare la differenza

L’eleganza non passa mai di moda, nell’interior design come nell’abbigliamento. Resiste al susseguirsi delle tendenze, diventando un must per chi desidera una casa chic e senza tempo. È la scelta dell’arredamento a fare la differenza: puntando su uno stile classico non si sbaglia mai.

Sono le linee del mobilio e i materiali a giocare il ruolo più importante. Per creare un ambiente dalle atmosfere chic bisogna guardare al passato, trovando l’ispirazione nelle dimore storiche. Al loro interno si noterà che ad essere protagonista è soprattutto il legno, che ha la capacità immediata di rendere una stanza accogliente. Scegliere una pavimentazione a parquet vestirà la casa di eleganza, isolandola anche dal punto di vista termico e acustico. Anche nella selezione dei mobili conviene prediligere cassettoni, librerie e tavoli in legno massello, meglio se intarsiati e modanati, magari recuperandone da negozi e mercatini di antiquariato.

Per quanto riguarda i colori vale la pena giocare con le tonalità neutre e calde, come ad esempio bianco – non ottico – beige e caramello. Queste sfumature aggiungono classe, sia se usate per tinteggiare le pareti, sia per tendaggi, cuscini e coperture di divani e poltrone, magari adornati da decorazioni capitonnè.

Giochi di luci e riflessi contribuiscono a donare alla casa un’allure chic. Occorre quindi giocare con rivestimenti marmorei e metallici, specchi e illuminazione. In soggiorno o in bagno, ad esempio, si può mettere un lampadario a gocce di cristallo, elegante e spensierato allo stesso tempo. In camera da letto, invece, non può mancare l’abat-jour, che ha il compito di illuminare l’ambiente con dolcezza, favorendo l’intimità. Nella scelta degli specchi bisogna puntare tutto sulla cornice: quelle dorate sono le più classiche, meglio se con linee decorative.

Uno stile d’arredamento classico, però, riserva anche delle sorprese. Benché si ispiri a epoche antiche, si dimostra tollerante nei confronti di elementi stravaganti, e questo permette di giocare con i dettagli più disparati, creando di volta in volta effetti più originali o contemporanei. Per ottenere un risultato chic e allo stesso tempo brioso vale la pena aggiungere degli elementi di esotismo, come tessuti decorati con palme, ananas ed uccelli colorati. Le nuance tenui delle pareti e degli arredi, se mixate con complementi dai colori più accentuati – come rosso o blu elettrico o petrolio – risultano eleganti e moderne. E per un effetto ricercato vale la pena intervallare elementi più complessi e decorati con altri dalle linee pure ed essenziali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1