Design

I consigli per arredare
un bagno piccolo

I consigli per arredare <br />un bagno piccolo
Valorizzare lo spazio ridotto scegliendo soluzioni estetiche e funzionali per creare un ambiente arioso e accogliente

I consigli per arredare
un bagno piccolo

Valorizzare lo spazio ridotto scegliendo soluzioni estetiche e funzionali per creare un ambiente arioso e accogliente

Arredare un bagno di ridotte dimensioni è un vero e proprio gioco di incastri: per sfruttare al massimo i pochi metri quadrati a disposizione è necessaria un’attenta progettazione senza lasciare nulla al caso. In generale, sono valide alcune regole come optare per un vaso e un bidet piccoli, meglio se sospesi, rispettando comunque le distanze minime tra i diversi elementi. In generale, per rendere il bagno un luogo accogliente e funzionale bisogna evitare di compiere alcuni errori. Iniziamo dai colori: meglio non rivestire le pareti con piastrelle o smalti dalle tonalità scure. Il verde petrolio e il grigio rischiano di incupire una stanza già di per sé piccola. Per la stessa ragione, è consigliabile evitare di dipingere il soffitto con colori scuri, per non farlo sembrare più basso. Via libera invece a ceramiche bianche, panna o con nuance pastello, ma anche a mattonelle che creano decori geometrici raffinati. Promosse le pietre chiare o il gres con poche venature. Sono poi ideali i rivestimenti che generano continuità tra pavimento e muro, come la resina, adatta per rivestire la doccia.

In un bagno piccolo non si deve inoltre esagerare con mensole e armadietti. Il consiglio è realizzare mobili su misura sospesi, per donare all’ambiente leggerezza e ariosità, sfruttando il sotto lavello ed eventuali nicchie. Perfetti anche i contenitori che si adattano alle forme della stanza, dal design asimmetrico o in grado di riempire i vari angoli. Da valutare anche le soluzioni a colonna, che danno uno slancio verticale e sono molto capienti.

Di fondamentale importanza è la gestione delle luci. Per progettare un’illuminazione d’effetto basta ricorrere a opzioni come i faretti incassati nel soffitto o le gole luminose; si può osare anche con sospensioni decorative che creano un effetto di movimento. Una valida alternativa sono le applique vicino allo specchio per ricevere una luce d’accento sul viso.

Un altro suggerimento: per moltiplicare lo spazio con una semplice illusione ottica, arriva in soccorso lo specchio a tutta parete. Questo elemento fa apparire immediatamente più grande un bagno piccolo e dona luminosità e stile alla stanza. Attenzione, però, alla posizione: meglio porre lo specchio sulla parete opposta alla porta, o comunque in modo che sia visibile dalla soglia. Sempre con l’obiettivo di far sembrare lo spazio più ampio, i box doccia trasparenti sono la soluzione migliore e, grazie alla loro versatilità, possono sfruttare ogni angolo della stanza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1
  • 2
    Design

    Come arredare casa
    grazie agli specchi

    Dal bagno alla camera da letto, passando per il salotto: una superficie riflettente è sempre ben accetta e non è una semplice espressione di funzionalità.

  • 3
    La guida

    A cosa serve il fondo
    di rinnovamento

    Si tratta di uno strumento usato come forma di risparmio, tipico delle PPP (proprietà per piani), volto a costituire una riserva finanziaria vincolata alle operazioni di rinnovamento future delle parti comuni del condominio.

  • 4
  • 5
  • 1