Film

Il grande schermo
direttamente a casa

Il grande schermo <br />direttamente a casa
Dal proiettore tradizionale all’impianto Home Theatre: ecco come trasformare una stanza in una sala cinematografica

Il grande schermo
direttamente a casa

Dal proiettore tradizionale all’impianto Home Theatre: ecco come trasformare una stanza in una sala cinematografica

Guardare un film sul grande schermo è un’esperienza suggestiva. Replicare nella propria casa l’atmosfera di una cinema, però, non è impossibile. Allestire una sala cinematografica tra le mura domestiche permette di godersi una proiezione in grado di garantire massime prestazioni video e audio, senza rinunciare ai comfort della propria abitazione.

Gli amanti del vintage non avrebbero alcun dubbio sul primo passo da compiere: acquistare un telo e un proiettore. Fortunatamente la tecnologia offre soluzioni più semplici da gestire, sia in termini di spazio che di semplicità d’uso: sono i televisori di ultima generazione, che permettono di accedere a diverse piattaforme di streaming e anche di navigare in Internet, per cercare il film che si desidera vedere. Per ricostruire in casa l’esperienza cinematografica, però, non è sufficiente uno schermo polifunzionale. È indispensabile dotarsi di un sistema Home Theatre: si tratta di un impianto audio «surround», per un’amplificazione del suono simile a quanto offerto dal cinema.

Non bastano uno schermo e delle casse, però, a trasformare una stanza in una sala di proiezione: occorre trovare i giusti arredi. L’illuminazione gioca un ruolo fondamentale nel creare l’atmosfera. Qualora l’ambiente adibito allo scopo sia dotato di finestre, è opportuno prevedere dei doppi tendaggi, così da poter vedere un film in qualsiasi momento del giorno senza fastidiosi riflessi. Allo stesso tempo è indispensabile progettare un buon apparato di illuminazione, che permetta di accogliere al meglio gli ospiti e consentire loro di muoversi in completa sicurezza anche una volta che le luci sono spente.

Per un’esperienza che sia a tutti gli effetti come quella offerta al cinema, non bisogna trascurare le sedute. Un buon compromesso può essere l’alternanza tra poltrone e divani ma, se non si vuole investire troppo su questi dettagli, si può optare per un arredo più minimale e familiare, che occupa poco spazio e può essere rimosso a fine serata. Con un tappeto di grandi dimensioni e dei voluminosi cuscini si possono allestire morbide sedute per far accomodare gli ospiti anche a terra.

Al fine di rendere l’ambiente domestico tale e quale a un cinema, non possono poi mancare gli snack. Qualora la stanza fosse abbastanza grande, si può prevedere l’allestimento di un angolo bar, con un frigorifero per le bevande e una dispensa per le merendine dalla quale attingere prima della proiezione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1