La scelta

Induzione o gas?
Il dilemma in cucina

Induzione o gas? <br />Il dilemma in cucina
Conoscere pro e contro delle diverse tipologie di fornelli è fondamentale per effettuare una scelta più consapevole

Induzione o gas?
Il dilemma in cucina

Conoscere pro e contro delle diverse tipologie di fornelli è fondamentale per effettuare una scelta più consapevole

Quando si sceglie una nuova cucina, il piano cottura rappresenta uno degli elementi più importanti da prendere in considerazione. Oggi esistono sostanzialmente tre tipologie di fornelli che possono essere installate negli appartamenti – a gas, elettrici o a induzione –, ciascuna con le proprie caratteristiche e i propri vantaggi. I piani cottura a induzione stanno spopolando nelle cucine di tutto il mondo soprattutto per via della loro comodità e del loro impatto estetico, ma ci sono altri aspetti da tenere in considerazione per una scelta oculata.

Tecnologia semplicità e smart

Tra i principali vantaggi del piano cottura a induzione c’è sicuramente l’estetica moderna ed elegante, ideale sia nei grandi appartamenti che negli spazi ristretti. La lastra in vetroceramica appare come un ripiano lucido e può essere utilizzata (quando è spenta) anche come un piano d’appoggio, poiché non è in rilievo rispetto al piano di lavoro. Anche i comandi sono praticamente invisibili e si attivano agevolmente con un semplice tocco delle dita sui tasti del quadro multifunzione. Un altro grande vantaggio della piastra a induzione è la rapidità di funzionamento e l’alta efficienza con cui permette di cucinare qualsiasi tipo di alimento. La diffusione omogenea del calore, inoltre, garantisce una cottura uniforme dei cibi e il piano cottura risulta estremamente semplice da pulire. La sicurezza è assicurata anche dai led che indicano quando i fornelli sono in funzione e da un sistema che permette di attivare lo spegnimento automatico ed evitare l’accensione accidentale.

L’impatto sulla bolletta

A fronte di un enorme risparmio di tempo e spazio, tuttavia, le cucine a induzione non sono altrettanto convenienti dal punto di vista economico. A cominciare dal prezzo della piastra, i costi per sostenere l’utilizzo di questo moderno strumento sono ancora piuttosto elevati. I prezzi dei modelli a induzione sono più alti rispetto a quelli dei tradizionali fornelli a gas, e i consumi di elettricità aumentano notevolmente se si sceglie di installare una piastra a induzione. Inoltre, questo tipo di piano cottura non è adatto a tutti i modelli di pentola: occorre fornirsi di un set da cucina con fondo piano e di materiale ferroso (ferro smaltato, ghisa o acciaio). I recipienti adatti per cucinare con l’induzione sono riconoscibili grazie al simbolo a forma di serpentina presente sul fondo delle pentole.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1