Interni

L’eleganza e l’utilità
delle stufe in maiolica

L’eleganza e l’utilità <br />delle stufe in maiolica
Interamente coperta di piastrelle in ceramica, si tratta di uno strumento antico, pregiato ed esteticamente molto gradevole

L’eleganza e l’utilità
delle stufe in maiolica

Interamente coperta di piastrelle in ceramica, si tratta di uno strumento antico, pregiato ed esteticamente molto gradevole

Originaria della zona tirolese, la stufa in maiolica è stata recentemente riscoperta dagli architetti d’interni di tutta Europa, che la apprezzano per la sua eleganza e la sua funzionalità. Questo strumento funziona come una normale stufa in ceramica: al suo interno basta riporre il materiale da combustione ogni otto ore circa e il calore si propagherà all’interno della stanza attraverso le piastrelle. Nelle stufe in maiolica tradizionali si utilizza il legno, mentre in quelle più moderne si può inserire anche il pellet.

La stufa in maiolica può scaldare una stanza sino a una temperatura di 20 °C. Pertanto, è una soluzione ideale per chi non desidera uno sbalzo di temperatura troppo intenso tra esterno ed interno. Inoltre, se si decide di bruciare il pellet, non si avranno rischi per la salute poiché questo materiale non rilascia gas inquinanti.

I vantaggi della stufa in maiolica non si fermano qui. Infatti, un’altra caratteristica molto gradita è la facilità con cui si possono pulire e igienizzare le piastrelle, lisce e senza nervature. Generalmente, chi decide di acquistarne una, vi applica anche un forno per sfruttare appieno il calore. Si potrà cucinare o bollire l’acqua senza dover utilizzare altri elettrodomestici. Un aspetto da considerare è anche l’economicità di questo sistema di riscaldamento, che non necessita di particolari lavori di manutenzione. Basterà pulire il braciere ogni due settimane e, dopo qualche anno di utilizzo, chiedere a un tecnico specializzato di fare un sopralluogo.

Gli interior designer sono affascinati dalla bellezza di questo strumento, capace di creare un ambiente caldo e confortevole senza venire meno all’aspetto pratico. Quando le ceramiche sono di qualità, magari realizzate a mano da un artigiano competente, la stufa in maiolica diventa una vera e propria opera d’arte, da esibire con orgoglio nel proprio salotto.

L’unico svantaggio considerevole della stufa in maiolica è rappresentato dalla sua stazza e dal suo peso ingente. Non può essere spostata da una stanza all’altra della casa, poiché necessita di un buco per la fuoriuscita dei gas. Inoltre, bisogna valutare con un professionista se la pavimentazione è adatta a supportare correttamente lo strumento, che può pesare anche una tonnellata. Prima di rischiare gravi danni alla struttura dell’immobile, conviene aspettare il suo parere.

La stufa in maiolica rappresenta il ritorno a una tipologia di riscaldamento più autentica, meno invasiva e più naturale rispetto ad altre metodologie. L’inverno sta arrivando, le temperature si abbassano e nasce il desiderio di trovare al proprio ritorno a casa un ambiente caldo e familiare, pronto ad accoglierci dopo una lunga giornata di lavoro. Con la stufa in maiolica, rifugiarsi tra le pareti domestiche sarà ancora più bello.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1