Arredo

La calda accoglienza
di una cucina rustica

La calda accoglienza <br />di una cucina rustica
Legno, piastrelle e mattoni a vista portano le tradizioni rurali tra i fornelli di casa.

La calda accoglienza
di una cucina rustica

Legno, piastrelle e mattoni a vista portano le tradizioni rurali tra i fornelli di casa.

Non è necessario vivere in campagna o montagna per scegliere uno stile rustico per la propria cucina. Questo tipo di design, il cui pregio principale è quello di trasmettere un’autentica sensazione di calore, può essere proposto anche per le abitazioni di città con il giusto mix di materiali e idee. Rustico non vuole infatti dire vecchio, ma vissuto, accogliente e caldo: l’ideale per una cucina in cui tutta la famiglia si raccoglie dopo una giornata fuori casa.

Il protagonista delle cucine rustiche è sicuramente il legno, declinabile su sedie, tavoli, mense, travi e mobili vari, ma anche la pietra, le piastrelle e i mattoni a vista sono elementi da considerare per un perfetto equilibrio generale. Il legno deve essere massello e non impiallacciato, per far risaltare le connotazioni estetiche delle venature. Tra i più usati ci sono quelli in rovere e ciliegio, mentre se si preferisce una tonalità più chiara si può scegliere l’olmo. Chi vuole dare alla propria cucina uno stile rustico - che però riesce ad essere anche contemporaneo - può puntare sull’abbinamento di materiali specifici alle pareti, dal cemento alle soluzioni ancora più raffinate come il Corten.

Uno degli elementi più facilmente riconoscibili delle cucine rustiche, e di questo tipo di arredamento in generale, è rappresentato dai caratteristici soffitti con travi a vista. Non tutti hanno la fortuna di averli, ma dove presenti vanno adeguatamente valorizzati. Da non trascurare anche il pavimento, dove si inseriscono molto bene le piastrelle, siano esse dimantate o effetto pietra antica. Per le pareti il mattone a vista rimane un investimento sicuro. La pietra naturale è invece la scelta perfetta per chi deve fare i conti con diversi strati d’intonaco.

L’arredo delle cucine rustiche deve essere influenzato da elementi tradizionali e dall’estetica del luogo in cui si abita. Per avere uno stile ancora più autentico, spesso si portano all’interno della stanza elementi esterni tipici dell’area in cui si vive.

Anche gli elementi per cucinare possono diventare elementi d’arredo, come un tagliere in legno tenuto a vista o dei barattoli dal sapore vintage. Per portare un tocco rustico in una cucina già realizzata, e quindi senza fare interventi strutturali importanti, si può puntare su un nuovo rivestimento dell’isola, magari con un’essenza calda da abbinare anche alle mensole.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1