Stile

La cucina bianca
tra luminosità e pulizia

La cucina bianca <br />tra luminosità e pulizia
Una soluzione perfetta per le abitazioni più scure, che conquista anche chi vuole valorizzare gli ambienti di piccole dimensioni

La cucina bianca
tra luminosità e pulizia

Una soluzione perfetta per le abitazioni più scure, che conquista anche chi vuole valorizzare gli ambienti di piccole dimensioni

Tra le tendenze più interessanti del momento spicca il boom delle cucine bianche. Dopo un periodo in cui erano state molto in voga, per qualche anno sono state un po’ lasciate da parte, ma ultimamente hanno riguadagnato il ruolo che meritavano. Il bianco è sinonimo di eleganza e di versatilità: le cucine di questo colore, infatti, sono perfette tanto per gli appartamenti di grandi dimensioni quanto per i monolocali.

Chi sceglie il bianco, poi, punta su un classico che non stanca mai. A volte, infatti, tonalità troppo accese o accostamenti azzardati, dopo un’«infatuazione» iniziale, tendono a stancare. Un colore neutro come il bianco è invece rilassante per gli occhi e piacevole per chi entra all’interno del locale.

Se si abita in una casa un po’ scura non ci si deve preoccupare: basta arredare una cucina con un tono chiaro e il gioco è fatto. Il bianco è sinonimo di luminosità e di valorizzazione dei dettagli: una bella mensola o un mobile fatto a mano, per esempio, si notano perfettamente all’interno di un ambiente come questo, trasmettendo la personalità di chi vive all’interno dell’abitazione.

È importante ricordare, poi, come nelle cucine moderne l’omogeneità sia un aspetto estetico molto considerato. Cosa c’è di meglio, quindi, di scegliere mobili e accessori bianchi, da abbinare a pareti in tinta unita e dello stesso colore? In questo caso la sensazione di uniformità è sinonimo di ordine e di spazio curato: proprio ciò che serve all’interno di una cucina, luogo di ritrovo per molte famiglie.

C’è poi un ulteriore aspetto interessante del bianco. Si tratta dell’adattabilità di questa tonalità, perfetta per qualsiasi materiale. Dall’ottone al marmo, è possibile sbizzarrirsi con tante scelte diverse, senza ovviamente lasciare mai da parte l’eleganza che contraddistingue il colore.

Come sa bene chi vive in una casa di piccole dimensioni, è fondamentale «ingannare» l’occhio dell’osservatore, trasmettendo la sensazione di un ambiente di dimensioni più ampie. In questo caso è proprio il bianco la scelta migliore: la dilatazione degli spazi visivi fa sembrare la cucina più grande e, di conseguenza, confortevole. Un ultimo, ma non meno importante, vantaggio fa riferimento alla facilità di pulizia. Al contrario di ciò che molti credono, è possibile effettuare un lavaggio accurato in poco tempo, con risultati davvero eccellenti.

Scegliere una cucina bianca è quindi una soluzione vincente, che appare destinata a conquistare il mondo dell’arredamento per molti anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1