Il materiale

La praticità è sovrana
nel regno della cucina

La praticità è sovrana <br />nel regno della cucina
A prevalere è l’acciaio, versatile e capace di adattarsi ai diversi spazi. Oltre ad essere funzionale, vanta anche un’ottima resa estetica

La praticità è sovrana
nel regno della cucina

A prevalere è l’acciaio, versatile e capace di adattarsi ai diversi spazi. Oltre ad essere funzionale, vanta anche un’ottima resa estetica

La praticità è sovrana <br />nel regno della cucina

La praticità è sovrana
nel regno della cucina

La praticità è sovrana <br />nel regno della cucina
Per chi ama la tradizione e lo stile classico il top è un rivestimento in maiolica, per una cucina che richiama un’epoca passata

La praticità è sovrana
nel regno della cucina

Per chi ama la tradizione e lo stile classico il top è un rivestimento in maiolica, per una cucina che richiama un’epoca passata

A differenza delle case dei nonni, gli appartamenti moderni sono sempre più piccoli e superorganizzati. Ogni centimetro quadrato dell’abitazione viene sfruttato al meglio per non rinunciare alle vecchie comodità.

I modelli più recenti

E la cucina è proprio il regno della praticità, con ambienti studiati per avere tutto a portata di mano, ma non in vista. A volte infatti questa stanza coincide, negli spazi, con il soggiorno o addirittura con la casa stessa, nel caso di un monolocale. È quindi importante studiare soluzioni funzionali e salvaspazio. Ecco quindi in aiuto ante scorrevoli, che nascondono agli occhi una cucina non perfettamente in ordine, oppure vani a scomparsa per contenere tutti gli accessori utili per la preparazione dei pasti. Le soluzioni più innovative sono pensate per semplificare le operazioni di pulizia, mentre finiture, materiali e colori si spostano verso un gusto più maschile, che affonda le sue radici nello stile industriale.

I materiali più indicati? Pietra e legno, purché naturale e in tonalità fredde. Sul fronte delle nuance, gli amanti del classico possono puntare sulle tinte neutre, che non passano mai di moda: il rovere, le cromie che ricordano la natura (l’oro, l’argilla, lo zenzero), il corda, il verde salvia o il petrolio. E poi il blu, che nelle cucine della nuova stagione riveste un ruolo di prim’ordine: capace di donare all’ambiente un tocco di eleganza vintage, se utilizzato nella sua variante oltremare regala agli arredi un aspetto giovane e contemporaneo. Il tutto è reso ancor più convincente se si accostano tonalità chiare ad altre più scure. Le tendenze dell’arredamento cucina, così come i trend relativi al soggiorno, parlano chiaro: è tempo di accantonare i colori pastello a favore di tinte accese e decise come, ad esempio, il rosa, l’arancione, il rosso scuro.

Come nei programmi tv

Infine, complici i programmi televisivi che accendono i riflettori sulle preparazioni culinarie, la cucina assume sempre di più l’aspetto di un ambiente ricco di carattere e personalità, dove a prevalere è l’acciaio, versatile e capace di adattarsi ai diversi spazi. Oltre ad essere funzionale, questo materiale vanta anche un’ottima resa estetica. In particolare, sono molto apprezzate anche le cucine in acciaio inox, i cui elementi vincenti sono la resistenza e la durata nel tempo.

Tocco vintage —
Fascino d’ottone

Va bene la modernità, ma un tocco vintage non guasta mai. Ecco dunque come per i dettagli, i rubinetti e i lavandini, il fascino d’antan e discreto dell’ottone porta con sé un valore aggiunto, rassicurante, da focolare domestico. Si abbina bene con tutti i colori di tendenza, dai caldi arancione e rosso a quelli più freddi come verde, blu e turchese. Oltre all’ottone, per ricreare l’effetto di una cucina scintillante si rivelano perfetti anche i particolari in rame lucido o anticato, bronzo lavorato con effetto brunito, acciaio lucido o “non finito”. Elementi che, se ben bilanciati, sono in grado di fare la differenza all’interno di un ambiente domestico.

I rivestimenti —
Maiolica, ceramica passepartout

Torna di moda - ma a dir la verità non è mai del tutto scomparsa - la ceramica, in tutte le sue declinazioni, da quelle tradizionali fino ad arrivare a quelle dal sapore contemporaneo che si ispirano alle più innovative forme di design. Negli ultimi tempi, in particolare, si sente parlare con sempre maggiore insistenza di maioliche, una peculiare tipologia di produzione ceramica di vasellame caratterizzata da un corpo poroso rivestito. Le proposte d’arredo sanno accontentare ogni gusto. Per chi ama la tradizione e lo stile classico il top è rappresentato dal rivestimento in maiolica, perfetto per una cucina che richiama alla memoria un’epoca passata. Per dare continuità allo spazio l’ideale è riprendere il motivo della piastrella anche, ad esempio, sul pavimento. Questa tipologia di ceramica si inserisce perfettamente anche nella stanza da bagno: in questo caso le tonalità preferibili sono quelle più neutre e delicate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1