L’atmosfera

Mise en place perfetta
per le festività natalizie

Mise en place perfetta <br />per le festività natalizie
Per stupire gli ospiti è sufficiente seguire dei semplici consigli e poche regole per imbandire la tavola

Mise en place perfetta
per le festività natalizie

Per stupire gli ospiti è sufficiente seguire dei semplici consigli e poche regole per imbandire la tavola

Le festività si rivestono di colore. Lo sa bene chi naviga sui social, dove si stanno diffondendo sempre di più le foto di tavole imbandite, dominate da tonalità suggestive. Saperle allestire con stile e amore può allietare ogni pasto.

Come nel 2019, anche quest’anno il protagonista della mise en place rimane l’argento, con la differenza che in questo Natale 2020 viene accostato alle varie sfumature dell’azzurro, del blu polveroso, dell’ottanio e del rosa pallido.

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO — Decorare l’albero di Natale: 7 proposte per tutti i gusti

Alcuni consigli valgono sempre. Per esempio, stelline e piccoli animali non possono mancare. Da evitare i fiori, perché non aiutano a portare eleganza, armonia e allegria. Sarebbe poi preferibile apparecchiare mantenendo una certa simmetria, mentre le nuance devono essere sempre abbinate tra loro. Non dimenticate che se si scelgono piatti colorati o lavorati è meglio usare una tovaglia a tinta unita; se si vuole impiegarne una ricamata allora è preferibile apparecchiare con piatti tono su tono. Il velluto è ancora di gran tendenza. Non possono poi mancare candele, candelabri e lucine a Led.

Attenzione poi ai capisaldi per dare vita a una tavola ben apparecchiata. Innanzitutto, se si decide di mettere la tovaglia è consigliabile stirarla una volta posizionata sul tavolo mettendo sopra la superficie un copritavolo.

Il tovagliolo, da maneggiare il meno possibile, andrebbe alla sinistra del piatto. Per quanto riguarda le posate, sarebbe meglio non metterle tutte in tavola per non creare difficoltà agli ospiti. La regola, comunque, è posizionare esternamente quelle usate per prime e, man mano, avvicinarsi al piatto. Quelle da pesce è meglio tirarle fuori quando servono, mentre quelle da dessert vanno poste al di sopra del piatto. Evitate di mettere troppi bicchieri: seppur si tende a bere cose diverse (acqua, vino e bollicine), non superate i cinque bicchieri.

Il piattino del pane va posizionato sempre alla sinistra dell’ospite. Sale, pepe, olio e aceto non vanno mai a tavola, perché ogni piatto dev’essere equilibrato. Sarebbe poi meglio mettere delle decorazioni a tema, e non quelle di sempre. Infine, ricordate di lasciare le sedute più esterne ai bambini, per evitare di disturbare i commensali se dovessero alzarsi da tavola prima degli altri. E, nel caso succedesse, ricordate che Natale è pur sempre la festa dei bambini!

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1