All’aperto

Poche semplici mosse
per ricreare il balcone

Poche semplici mosse <br />per ricreare il balcone
Se si ha a disposizione uno spazio lungo e stretto è importante ridurre al minimo l’ingombro, utilizzando arredi pieghevoli e adottando qualche piccolo accorgimento

Poche semplici mosse
per ricreare il balcone

Se si ha a disposizione uno spazio lungo e stretto è importante ridurre al minimo l’ingombro, utilizzando arredi pieghevoli e adottando qualche piccolo accorgimento

È diventato il luogo preferito della nostra casa, quello dove poter godere di qualche ora di sole sfuggendo alla noia della quarantena. Avere un balcone di questi tempi è una vera fortuna ed è bene sfruttarla nel migliore dei modi. Non tutti, però, possono disporre di un grande terrazzo e in molti devono accontentarsi di pochi metri quadrati facendosi strada tra cianfrusaglie e vecchi mobili inutilizzati. Tra le tipologie più diffuse ci sono infatti quelle strette e lunghe, in cui è davvero difficile gestire lo spazio. In questi casi, è bene agire d’astuzia, adottando alcuni piccoli accorgimenti per rendere l’ambiente funzionale e bello da vedere.

Se si vuole sfruttare il balcone per fare colazione, pranzo o cena all’aria aperta, ora che le giornate si fanno più miti e piacevoli, un tavolino non può certo mancare. Quando la profondità è poca è importante ridurre al minimo l’ingombro, utilizzando arredi e accessori pieghevoli. Meglio scegliere sedie, tavoli e sgabelli dal design semplice, da aprire solo quando occorre e che non vadano a chiudere completamente il passaggio. Se non li si ha a disposizione dentro casa si può provare a ordinarli online, utilizzando i numerosi canali che effettuano la consegna a domicilio. Un’altra soluzione intelligente è quella di sfruttare la ringhiera e di utilizzarla come aggancio per ripiani fissi o a scomparsa. In questo modo è possibile godersi il pranzo all’aperto con vista diretta sulla città.

Se lo spazio è davvero ridotto ma non volete rinunciare a godervi qualche momento di relax all’aperto, un’idea è quella di scegliere le panche al posto delle classiche sedie. Queste, infatti, aderiscono alla parete liberando spazio e non creando ingombro. Per renderle più confortevoli e belle alla vista è sufficiente aggiungere qualche cuscino colorato; d’altra parte, esistono modelli in legno anche molto eleganti e particolari, che conferiscono all’ambiente un aspetto rustico e caratteristico.

In un balcone che si rispetti, però, non possono mancare le piante. In questo caso, meglio evitare i vasi, che occupano troppo spazio, e puntare alle fioriere da ringhiera che, nei piani più bassi, hanno anche il merito di proteggere da sguardi indiscreti. In alternativa si può creare una suggestiva fioriera verticale, con piante ornamentali decorative che scendano lungo la parete dando vita a un contesto naturale e suggestivo. È possibile anche realizzarne con le proprie mani, utilizzando dei semplici bancali in legno o riadattando vecchie casse di frutta e verdura.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1