Lo stile

Ripiano a induzione:
estetica e funzionalità

Ripiano a induzione: <br />estetica e funzionalità
I numerosi vantaggi dei modelli contemporanei, che offrono migliori prestazioni, sicurezza e un look moderno

Ripiano a induzione:
estetica e funzionalità

I numerosi vantaggi dei modelli contemporanei, che offrono migliori prestazioni, sicurezza e un look moderno

Il piano di cottura a induzione è a pieno diritto la versione smart dei fornelli tradizionali. Si integra alla perfezione con il ripiano della cucina, dimostrando di essere una soluzione ideale per le case che aspirano ad avere un look contemporaneo. Dare un tocco di modernità ai fornelli offre numerosi vantaggi in termini di praticità, funzionalità ed estetica. Il piano cottura a induzione è invisibile o, meglio, risulta un tutt’uno con il ripiano della cucina. È realizzato in vetroceramica specchiata di colore nero – più raramente bianco – e non usa un sistema di accensione tradizionale. Bisogna dire addio alle vecchie manopole e imparare a usare il sistema touch.

Non è solo l’estetica a rendere questa tecnologia particolarmente apprezzata, ma anche la sua praticità. Sebbene il ripiano risulti quasi invisibile, quando inattivo, è dotato di luci che si azionano quando il piano cottura è in funzione. Questa tecnologia permette di individuare subito le zone calde sotto alle pentole, distinguendole da quelle circostanti che rimangono fredde, così da ridurre il rischio di scottature. Molti sistemi, inoltre, sono dotati di dispositivi di spegnimento automatico, al fine di rendere impossibile l’accensione accidentale, risultando un pericolo per i più piccoli. Bello e sicuro, quindi, ma anche semplice da gestire in termini di manutenzione. Grazie alla sua ergonomia, infatti, il piano a induzione è facile da pulire e non richiede troppe attenzioni.

Tra i vantaggi del piano cottura a induzione, rispetto ai fornelli classici, ci sono poi le alte prestazioni. Utilizzando questo sistema la cottura dei cibi risulta rapida e uniforme. La tecnologia a induzione è ad alto rendimento e, in più, le zone attive diffondono calore in modo costante e omogeneo alle pentole. Se si decide di acquistare un piano a induzione, però, occorre ricordarsi che si corre il rischio di dover rinnovare anche le pentole: quelle pensate per questa tecnologia si riconoscono per avere il simbolo di una serpentina e per il fondo piano e realizzato in materiale ferroso, come ferro smaltato, ghisa e acciaio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1