I segreti

Ritrovare la calma zen
tra le mura di casa

Ritrovare la calma zen <br />tra le mura di casa
Vivere in un ambiente ordinato rilassa la mente ma favorisce anche la concentrazione: bastano anche piccoli accorgimenti per dare una svolta alla propria vita

Ritrovare la calma zen
tra le mura di casa

Vivere in un ambiente ordinato rilassa la mente ma favorisce anche la concentrazione: bastano anche piccoli accorgimenti per dare una svolta alla propria vita

Minimalismo, luce, un angolo verde e una zona soggiorno ideata per fuggire dal caos. Psicologi e terapeuti lo ripetono spesso: se l’ambiente circostante è ordinato e pulito, chi ci si immerge riuscirà a vivere meglio. Se ciò avviene in ufficio sarà la produttività a giovarne, mentre se avviene a casa si potrà aspirare al massimo relax. Non tutti sono ispirati dal disordine, come creativi e artisti. Anzi. Anche senza rendersene conto, il caos incide sull’umore e sulla pazienza. Riorganizzare casa secondo i dettami zen potrebbe essere una buona soluzione per migliorare il proprio carattere e imprimere una svolta alle giornate.

Una delle zone che necessitano di un intervento radicale potrebbe essere il soggiorno e in particolare la zona divano. Per la maggior parte delle persone si tratta dell’area più sfruttata dell’abitazione. Quella dove trovare un po’ di relax e quiete. Ecco allora che un sofà comodo e spazioso può rivelarsi un vero toccasana. Meglio trovarne uno con tessuto resistente e se possibile con penisola o poggiapiedi regolabile. Un tavolino da caffè o uno sgabello sono ottimi disimpegni per libri, riviste, tablet e via dicendo. Complemento ideale è un grande tappeto (non troppo fantasioso). Via libera anche a poltrone-sdraio e chaise-longue.

Quanto al colore, ognuno si può far guidare dai propri gusti per i mobili, ma sarebbe meglio non scegliere tonalità troppo accese che invece di rilassare tendono a eccitare. La questione colore andrebbe in effetti considerata anche per quanto riguarda le pareti. La palette perfetta per una casa zen prevede il bianco, ovviamente, ma anche azzurro e verde, con tutte le varie sfumature. Il rosa allontana lo stress, mentre i colori più scuri tendono a incupirsi al tramonto. Molto scenografico e raffinato, se ben ideato, è l’abbinamento bianco-nero.

Per i tendaggi sono consigliati tessuti leggeri e dalle tonalità neutre, che non impediscano troppo il passaggio della luce nelle ore centrali della giornata.

La zona relax non può prescindere da un angolo lettura, cinema o per l’ascolto della musica. Anche accessori come un impianto stereo possono rivelarsi ottimi complementi d’arredo: alcuni modelli sono veri e propri capolavori di design.

Il termine zen richiama alla mente la cura del verde, soprattutto il giardino. Anche dentro casa, però, si può ricavare un angolo dedicato alla cura e alla crescita delle piante. L’importante è sceglierlo in posizione strategica e con una certa coerenza: ottime scelte sono l’acero rosso, il bambù e l’aralia come piante e l’azalea e il ciliegio in vaso tra i fiori.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1