La proposta

Un Natale minimal
fuori dagli schemi

Un Natale minimal <br />fuori dagli schemi
L’atmosfera delle feste si può portare in casa anche puntando su addobbi poco vistosi ed economici: l’importante è studiarli ad hoc

Un Natale minimal
fuori dagli schemi

L’atmosfera delle feste si può portare in casa anche puntando su addobbi poco vistosi ed economici: l’importante è studiarli ad hoc

Quelle del 2020 saranno per forza di cose festività natalizie diverse. La pandemia costringerà probabilmente a passare molto più tempo in casa, insieme agli affetti più stretti e cari. Diventa ancora più importante perciò provare a creare l’atmosfera giusta tra le mura domestiche. E, con più tempo libero a disposizione, perché non dedicarsi a perfezionare degli addobbi originali, capaci di uscire degli schemi? A volte basta davvero poco per ottenere effetti di notevole impatto estetico, anche per chi ama puntare su uno stile minimal chic. Cominciando dalle luci, provando a puntare sulle candele piuttosto che dirigersi sulle catenarie multicolor a intermittenza: la sensazione di intimità legata al Natale è assicurata.

Quando si tratta di decorare, anche i piccoli dettagli sono in grado di fare la differenza. E composizioni originali possono nascere dalla combinazione di oggetti che già si possiedono: basta interpretarli in modo diverso. Ad esempio, una scala in legno può trasformarsi in ottima sostituta del classico albero di Natale. Come? Rendendola un supporto su cui montare decori e luminarie che già si hanno in casa, arricchendo il tutto (perché no) con del nuovo nastro in tessuto. Un’altra idea è quella di addobbare una parete con piccole ghirlande e origami usando carta, corde, foglie e fili di metallo per riprodurre la tradizionale forma dell’abete. Un buon modo, questo, anche per coinvolgere i bambini con semplici lavoretti di manualità.

Lo spirito natalizio si può applicare anche agli angoli solitamente più trascurati della casa, come le porte esterne o le finestre: perché non impreziosirle con candele, stelle di legno e creazioni di carta?

Lo spirito minimal chic può accomodarsi anche alla tavola delle feste: basta uscire dagli schemi abbandonando il classico rosso per allestire decorazioni semplici ed equilibrate giocate sul bianco e sul nero, di ispirazione naturale. Qualche esempio? Una tovaglia candida abbinata a elementi neri e moderni quali la lavagna per le palline natalizie o per il centrotavola.

Infine, si può provare a uscire dagli schemi nel momento più atteso dai piccoli, ma anche dagli adulti: quello in cui si scartano i regali, troppo spesso avvolti in carte sgargianti con disegni e motivi più o meno prevedibili. Largo allora a pacchetti avvolti nella stoffa o al riutilizzo intelligente di sacchetti e carte da imballaggio. Una scelta ecologica, oltre che minimale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1