Consigli

Un tavolino da salotto
per arredare al meglio

Un tavolino da salotto <br />per arredare al meglio
Nella stanza più elegante della casa, in cui spesso si accolgono gli ospiti, un tavolino da salotto offre molti spunti per mostrare il proprio stile

Un tavolino da salotto
per arredare al meglio

Nella stanza più elegante della casa, in cui spesso si accolgono gli ospiti, un tavolino da salotto offre molti spunti per mostrare il proprio stile

Se c’è una stanza su cui va prestata massima attenzione nell’arredamento quella è il salotto. Questa zona della casa rappresenta infatti il rifugio prediletto dopo le fatiche quotidiane, ma anche il vero gioiello da mettere in mostra quando si ospitano in casa amici, parenti o chiunque esso sia. E qui a farla da padrone, secondo d’importanza dopo i divani, vi è il tavolino da salotto, un elemento che sa abbinare valore estetico alla sua funzione pratica. Ma per quanto si tratti di un oggetto comune, la sua scelta non può essere banale in termini di funzione, stile, forma, materiale e posizionamento.

I tavolini da salotto, detti anche tavolini da caffè, dovranno essere scelti innanzitutto sulla base di forma e dimensione della stanza. Se questa è rettangolare o quadrata, per esempio, o se il tavolino va posto su un tappeto con simili forme, sarebbe opportuno sceglierlo rettangolare o quadrato. In ogni caso nulla vieta di sperimentare in questo senso, anche rompendo gli schemi. Sulle dimensioni invece è meglio essere pragmatici, quindi se lo spazio a disposizione scarseggia, il tavolino dovrà essere proporzionato e magari svilupparsi su ripiani o cassetti per guadagnare in funzionalità. Se invece la stanza è grande, può essere utile ragionare su superfici più ampie, con il tavolino che assume in questi casi uno scopo di appoggio sostanziale.

Per quanto riguarda i materiali si può scegliere tra legno, metallo, vetro pietra, naturalmente giocando per associazione o contrasto con lo stile del salotto, che sia tradizionale oppure più moderno. Lo stesso vale per i colori, che possono essere abbinati agli altri elementi di arredo o gli infissi, e giocando tra le tonalità scure degli uni e chiare degli altri (o viceversa).

Queste direttive non devono comunque far dimenticare che anche oggetti che di per sé hanno altre funzioni possono diventare degli ottimi tavolini. E per di più originali. Che dire delle scatole porta oggetti colorate, che spesso diventano ottimi ripiani da posizionare davanti al divano, con la loro aria vintage. Lo stesso vale per i poggiapiedi che – specialmente se fatti di un materiale solido e resistente – possono essere una soluzione davvero riuscita.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Casa
  • 1