È necessario fare i conti con la realtà

È necessario fare i conti con la realtà
Chi va ancora alla Posta per spedire una lettera o un biglietto di auguri? Non è forse più semplice usare la posta elettronica, Facebook, WhatsApp?

È necessario fare i conti con la realtà

Chi va ancora alla Posta per spedire una lettera o un biglietto di auguri? Non è forse più semplice usare la posta elettronica, Facebook, WhatsApp?

di GIOVANNI GALLI - In quanti usano ancora lo sportello postale per pagare le fatture, quando lo si può fare comodamente da casa o dall'ufficio senza mettersi in coda e nella massima discrezione? Chi va ancora alla Posta per spedire una lettera o un biglietto di auguri? Non è forse più semplice usare la posta elettronica, Facebook, WhatsApp? Se non addirittura l'applicazione della Posta stessa per spedire cartoline gratis dal cellulare? E chi non trova più comodo far capo ad un'agenzia in un negozietto di Paese rispetto a quando si serviva del vecchio ufficio postale aperto sì e no tre ore al giorno? E poi, chi critica lo sa che spesso certi esercizi nelle zone periferiche stanno in piedi grazie all'agenzia postale?

Prima di puntare l'indice accusatore contro il gigante giallo per aver annunciato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti CdT
  • 1