logo

I rossocrociati come i Popoff verso il Don

L'EDITORIALE DI MARCELLO PELIZZARI

Keystone
 
13
giugno
2018
06:00
Marcello Pelizzari

di MARCELLO PELIZZARI - Ricordate Popov o, se preferite, Popoff? Era quel cosacco un po' indolente reso celebre dall'omonima canzone, vincitrice dello Zecchino d'Oro nel 1967. Lui e gli altri avevano una missione: attraversare la steppa sconfinata, infischiandosene del gelo, e raggiungere il fiume Don. Popoff rimase presto senza fiato, impantanato nella neve. E perse di vista i suoi compagni di viaggio, «lunghi e fieri». Strofa dopo strofa, però, trovò un modo per...

Riservato agli abbonati   

L'articolo che vuoi leggere è riservato agli abbonati

Prossimi Articoli

Dieci giorni per scoprire il futuro

L'EDITORIALE DI ANTONIO MARIOTTI

Un mondo dove i numeri non bastano

L'EDITORIALE DI MATTEO AIRAGHI

I vaccini, la scienza, le bufale

L'EDITORIALE DI FABIO PONTIGGIA

Edizione del 17 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top