logo

Un cinema a misura d’uomo

L'EDITORIALE DI ANTONIO MARIOTTI

Zocchetti
 
12
luglio
2018
06:00
Antonio Mariotti

di ANTONIO MARIOTTI - Il lavoro di direttore artistico di un festival cinematografico non consiste solo nel selezionare poche decine di film, quelli che reputa i migliori, tra le molte centinaia di proposte che oggi ogni manifestazione di grande importanza riceve. Il direttore deve anche distribuire le sue carte con cognizione di causa nelle varie sezioni, pensando al pubblico che le frequenta e tenendo conto della fama e della reputazione degli autori e degli interpreti...

Riservato agli abbonati   

L'articolo che vuoi leggere è riservato agli abbonati

Prossimi Articoli

Ideologismo, pedagogismo, disinteresse

IL COMMENTO DI FABIO PONTIGGIA

Ora va meglio, ma occhio ai maxi debiti

L'EDITORIALE DI LINO TERLIZZI

L'identità perduta del dialetto

L'EDITORIALE DI BRUNO COSTANTINI

Edizione del 24 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top