Il fragile equilibrio della deterrenza

IL COMMENTO DI GERARDO MORINA

Il fragile equilibrio della deterrenza

Il fragile equilibrio della deterrenza

GERARDO MORINA - Pur senza provocare eccessivi allarmismi, gli armamenti nucleari ridiventano protagonisti degli arsenali delle grandi potenze. È di questa settimana la decisione di Mosca di dispiegare i temibili missili Iskander, armabili con testate nucleari, nell'enclave russa di Kaliningrad, tra Polonia e Lituania. Non è la prima volta che la Russia schiera missili nella sua...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

Ultime notizie: Commenti CdT