La capretta, il lupo e il porco

La capretta, il lupo e il porco
Come si fa a raccontare a un bambino l'indicibile rischio di cadere vittima di un pedofilo? Con una fiaba...

La capretta, il lupo e il porco

Come si fa a raccontare a un bambino l'indicibile rischio di cadere vittima di un pedofilo? Con una fiaba...

di CARLO SILINI - Come si fa a raccontare a un bambino l'indicibile rischio di cadere vittima di un pedofilo? Con una fiaba: c'era una volta una capra che allevava i suoi sette capretti. E quelli trascorrevano gran parte del loro tempo navigando sul computer: «Se vi capita di incontrare nuove persone mentre chattate su Internet – raccomandava loro la mamma – tenete sempre presente che non sapete veramente con chi avete a che fare. Dietro un falso profilo, ad esempio, potrebbe nascondersi il lupo cattivo che vuole intrufolarsi tra i vostri amici per adescarvi e poi mangiarvi».

Che candido orrore. Eppure è normale che il lupo adescatore e la chat delle caprette siano i protagonisti delle favole contemporanee. Questa l'abbiamo trovata sul sito della Prevenzione svizzera della criminalità. Roba...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti CdT
  • 1