Ragionare nel Far West di Internet

Ragionare nel Far West di Internet

Ragionare nel Far West di Internet

Di Carlo Silini - Caspita, che nostalgia degli anni Novanta. Furono quelli i primi tempi del web a portata di tutti. Un mondo online selvaggio e accessibile. Un posto senza re, senza servi e quindi senza leggi. Grazie alle prime schermate dei motori di ricerca Altavista e Yahoo, che all'epoca andavano per la maggiore, davanti ad ognuno si apriva la prateria del ciberspazio e in quell'immenso Far West elettronico ognuno poteva fondare il proprio villaggio virtuale: un sito spoglio, spartano, mal disegnato, mal concepito, ma tuo e solo tuo. Niente modelli preconfezionati, niente app, niente ricerche preimpostate. C'eri tu col tuo mouse e insieme creavate mondi ingenui o andavate a caccia di tribù bizzarre e incontrollate. Come dimenticare le prime rubriche sui giornali dedicati ai siti più curiosi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti CdT
  • 1