Un cinema a misura d’uomo

L'EDITORIALE DI ANTONIO MARIOTTI

Un cinema a misura d’uomo

Un cinema a misura d’uomo

di ANTONIO MARIOTTI - Il lavoro di direttore artistico di un festival cinematografico non consiste solo nel selezionare poche decine di film, quelli che reputa i migliori, tra le molte centinaia di proposte che oggi ogni manifestazione di grande importanza riceve. Il direttore deve anche distribuire le sue carte con cognizione di causa nelle varie sezioni, pensando al pubblico che...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

Ultime notizie: Commenti CdT
  • 1