Una crisi più grave di quella del 2008

Una crisi più grave di quella del 2008

Una crisi più grave di quella del 2008

di ALFONSO TUOR - Il forte rimbalzo registrato ieri dalle borse non muta in modo sostanziale la febbre che ha contagiato i mercati finanziari in questo inizio d'anno. I forti ribassi delle ultime settimane non sono l'espressione di una normale correzione, ma l'indicatore precursore di una nuova crisi finanziaria determinata dall'insostenibilità di un debito pubblico e privato in...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti CdT
  • 1