il commento Nicola Martinetti

A Ginevra non è stato un circo

Murat Yakin: «Ci siamo allenati bene, ma non abbiamo giocato solo a calcio»

Image

All’annuncio, la scorsa settimana, della serata di svago vissuta dalla selezione di Murat Yakin sotto il tendone del Circo Knie, non sono mancati gli inevitabili commenti sarcastici. «Se allo Stade de Gèneve finisce male contro l’Irlanda del Nord, i titoli dei giornali sono già praticamente fatti» ha affermato qualcuno tra i più sbeffeggianti. Invece, contro la Green & White Army, la Svizzera ha fatto il pieno di fiducia – oltre che di punti – che andava cercando. In barba alle malelingue. E ci è riuscita - come aveva richiesto il ct basilese alla vigilia, anche in virtù delle importanti assenze di Granit Xhaka e Haris Seferovic - giocando innanzitutto da squadra.

A porre l’accento sul gruppo, oltre al 47.enne, sono stati anche diversi giocatori. Che, dopo il successo di Ginevra, hanno voluto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1