L’opinione Marco Bernasconi

Alti redditi, il Ticino è perdente

L’opinione di Marco Bernasconi e Samuele Vorpe

Image

A livello internazionale, lo scorso anno si è deciso di contenere i vantaggi fiscali dei grandi gruppi multinazionali. Dopo anni di discussione, il G20 di concerto con l’OCSE ha deciso che questi gruppi, i quali conseguono ricavi annui di almeno 750 milioni di euro, ovunque sia posta la sede, debbano corrispondere un’imposta pari al 15% dell’utile conseguito. La base di calcolo per determinare l’utile al quale applicare l’aliquota del 15% è attualmente al vaglio dell’OCSE. A suo tempo, il Consiglio federale si è pronunciato a favore di questa nuova modalità di imposizione insieme ad altri 135 Paesi su 140. Coerentemente con questa decisione, l’Esecutivo federale ha deciso di darne un seguito concreto proponendo una revisione parziale della Costituzione federale volta ad accogliere questo principio,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1