Ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Armistizio a Coira

La rubrica di Moreno Bernasconi

Image

Dalla nomina del nuovo vescovo Joseph Bonnemain, due mesi fa, la diocesi di Coira vive al suo interno una tregua d’armi, una sospensione della belligeranza tra fazioni che ha infuocato gli animi durante gli ultimi trent’anni. Il nuovo vescovo ha fama di essere stato un prestante sportivo, ma ce la farà a portare serenità dopo decenni di scontri? È quanto auspicano non solo i cattolici della diocesi ma anche i Governi dei sette diversissimi Cantoni che la diocesi riunisce (oltre ai Grigioni, Svitto, Obvaldo, Nidvaldo, Glarona, Uri e Zurigo), nonché lo stesso Consiglio federale che proprio nei giorni scorsi, per bocca del presidente della Confederazione Parmelin in visita da papa Francesco, ha tastato il terreno in vista dell’apertura di un’ambasciata svizzera in Vaticano. Un passo che sancirebbe...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1