ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Basilea, il caso all’Università

La rubrica di Moreno Bernasconi

Image

La scorsa settimana, la prestigiosa Università di Basilea ha deciso di dare un cinque forfettario a decine di studenti di economia a causa di problemi tecnici occorsi durante lo svolgimento degli esami online a domicilio, vista l’impossibilità di rispettare le misure di distanziamento in loco. A dire il vero, a suscitare scalpore non sono stati tanto o soltanto i problemi tecnici occorsi durante gli esami (in particolare l’impossibilità di trasmettere entro i termini fissati i formulari d’esame risolti) bensì il fatto che gli home-exams hanno permesso ad un numero imprecisato di studenti di imbrogliare. Per voce del suo addetto stampa, UniBasel ha cercato di minimizzare: «Su 80.000 esami individuali, ci sono stati problemi solo in 33 casi» ha dichiarato il suo portavoce Matthias Geering. Ma...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1