Il commento Alan Del Don

Bellinzona, né nuova né grande ma diversa

Il commento di Alan Del Don

Image

Su una cosa il Municipio ha ragione: la Bellinzona aggregata è «nuova» ma non «grande». Non ancora, almeno. E non ci riferiamo al territorio. Ma al ruolo che è chiamata ad assumere per essere considerata a tutti gli effetti la Città di riferimento del Sopraceneri. La capitale esce ridimensionata dalla prima storica legislatura, travolta dalle vicende dei sorpassi di spesa da 5 milioni di franchi in tre progetti comunali e dai decessi da coronavirus alla casa per anziani di Sementina nonché dalle polemiche e dal clima politico avvelenato che ha contraddistinto l’ultimo tormentato anno e le battute iniziali della campagna elettorale. Due episodi gravissimi che hanno messo a nudo, nel primo caso, criticità importanti a livello gestionale, scarsa vigilanza e imperdonabili lacune nello scambio di...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1