L’editoriale Paride Pelli

Buoni per presunti cattivi

Leggi l’editoriale del direttore Paride Pelli dopo le ultime comunicazioni da Berna

Image

La Confederazione non vuole lasciare nulla di intentato nella lotta per il contenimento della pandemia: quella pianificata da Berna è ormai una vera e propria offensiva nei confronti degli indecisi del vaccino e negli ultimi giorni ha segnato un’altra tappa importante con l’acquisizione di centocinquantamila dosi di Johnson&Johnson. Una mossa che potrebbe convincere quegli scettici che, per varie ragioni, attendevano un preparato più «tradizionale» degli altri due attualmente disponibili. E sempre a proposito della campagna vaccinale, ieri il Consiglio federale ha comunicato una notizia a dir poco sorprendente: a chi convince un non vaccinato a farsi immunizzare, non importa con quale tipo di preparato, verrà elargito un buono di 50 franchi come compenso. Una misura, questa, che stride non...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1