Pensieri dal battellino Bruno Costantini

C’è poco da ridere

La rubrica del vicedirettore Bruno Costantini

Image

Per fortuna la settimana volge al termine. Pensavo che questo clima ancora estivo potesse regalarci traversate piacevoli con il nostro carico di «Barbera fatto col mulo» e invece ho dovuto sopportare per intere giornate il brontolio recriminatorio di Asia. Ha ragione lo scapigliato dottor Christian Garzoni, una delle icone dell’infodemia alla ticinese, secondo cui è ora di rendere la gente più positiva, smettendola di bombardarla quotidianamente con i dati sui contagi da coronavirus. D’accordo, Asia s’è subito incavolata perché non ha potuto fare gli ultimi bagni nel lago per via delle alghe tossiche. Sì, è un peccato ed è una porcheria che sozza anche lo scafo in mogano del battellino, ma avremmo almeno potuto goderci la brezza del Ceresio. No, nemmeno quello, perché nell’aria ci sono le particelle...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1