Che cosa è successo agli Stati Uniti? Agli occhi di coloro che hanno più di vent’anni il Paese che tra poco più di una settimana andrà alle urne per elezioni presidenziali appare un Paese irriconoscibile. Per mille motivi. Che ad esempio l’America - da un secolo all’avanguardia nel progresso tecnico-scientifico, famosa nel mondo per i suoi centri di ricerca - potesse dimostrarsi così vulnerabile all’epidemia di COVID-19 fino al punto che nel Paese il numero delle vittime dell’epidemia ha ormai superato la metà del numero dei morti durante la Seconda guerra mondiale, ha dell’incredibile. Ancora: che gli USA - vincitori incontrastati della guerra fredda, dal 1945 presenti come protagonisti in tutte le crisi del globo (in un ruolo di poliziotti del pianeta peraltro sgradita a molti) e infine attraverso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1