La sentenza Fabio Pontiggia

Catalogna, non esiste democrazia al di fuori delle leggi

L’editoriale del direttore Fabio Pontiggia dopo la condanna dei separatisti

Image

E adesso ci vorranno tanta volontà politica e molto buon senso in Catalogna per evitare il peggio e per avviare il lungo e sicuramente tormentato processo di riconciliazione della società, fratturata profondamente dall’illegale e anticostituzionale processo separatista. Il Tribunale supremo di Madrid ha emesso ieri una sentenza che scontenta gli opposti estremismi (il catalanismo puro e duro da un lato e il centralismo dogmatico e giustizialista dall’altro lato), ma che rimette il campanile del primato della legge al centro del villaggio democratico. La Corte presieduta dal giudice Manuel Marchena ha richiamato una verità troppo spesso dimenticata in questa stagione politica dominata dai populismi di vario colore: non esiste democrazia al di fuori dello Stato di diritto. Non ci sono, in altri...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1