È come un bel ragazzo in cerca di una relazione stabile, questo Lugano. Le credenziali non gli mancano e anche un potenziale partner. All’inizio, a Zurigo, è stato quasi un colpo di fulmine. «Sì, è quello giusto» si è detta lei. Lui ha provato a ripetersi al secondo e al terzo appuntamento, sbagliando qualche parola ma destando una buona impressione.

I primi problemi sono emersi al momento di dimostrarle una certa maturità. L’approccio è stato errato e, in occasione di due serate organizzate a San Gallo e Basilea, si è assistito anche a qualche battibecco che ha raffreddato l’ambiente. Nulla di paragonabile alla magra figura rimediata pochi giorni dopo a Losanna, proprio quando la giovane prescelta si attendeva delle scuse, magari un gesto d’amore. No, con fare quasi spocchioso il Lugano ha...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1