Il commento Paolo Galli

Chi ha tempo non aspetta Netflix

Il commento di Paolo Galli

Image

Per anni abbiamo presentato Netflix come il principale, avveniristico, benché già attuale, concorrente della Tv generalista, uno spauracchio. Il gigante – lui e chi come lui – che schiaccia il mercato. Serviva d’altronde una scusa per definire la crisi di un mezzo, o quantomeno l’invecchiamento delle nostre tradizioni, delle nostre abitudini. Il divano è rimasto lo stesso, da lì...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1