Dopodomani Patrizia Pesenti

Clubhouse controcorrente

La rubrica di Patrizia Pesenti

Image

Attraversiamo un tempo davvero insolito. Possiamo essere contenti che almeno una parte della nostra vita sociale e professionale non sia stata interrotta. Bene o male abbiamo potuto continuare a comunicare grazie agli smartphone, alle app e videoapp. Anche se il verbo riunirsi ha da qualche mese un sinonimo – zooming – e passiamo tanto di quel tempo online da dover fare i conti con un nuovo stato d’animo: la zooming-fatica. Non ho molti dubbi riguardo al fatto che questi nuovi modi di incontrarci e lavorare siano qui per restare. Hanno dato prova di funzionare bene e offrono tanti vantaggi. Sembra insolito che in questo universo della comunicazione digitale un nuovo social si affermi offrendo semplicemente conversazioni, chiacchierate in tempo reale. La app Clubhouse è balzata alla ribalta...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1